Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Sito del Comune di Comune di Venafro

Home Care Premium 2014

HCP 2014

Differimento del termine di scadenza di presentazione delle domande

 

Si rende noto che l’INPS, gestione ex INPDAP il 20/02/2015 ha comunicato che il termine di presentazione delle domande per accedere alle prestazioni di assistenza domiciliare, di cui all’Avviso pubblicato in data 29 gennaio 2015, è differito al 31 marzo 2015.

 

Al fine di assicurare la non interruzione del Progetto di assistenza ai soggetti già beneficiari del programma HCP 2012, con determinazione assunta in data 20/02/2015 è stata autorizzata la prosecuzione tecnica del progetto HCP 2012 sino al 31 marzo 2015. 

 

Come ampiamente chiarito nell’Avviso del 29 gennaio 2015, i suddetti beneficiari, ove non già fatto, dovranno presentare nuova domanda per partecipare al Progetto HCP 2014, entro il nuovo termine di scadenza del 31 marzo 2015. 

 

Resta fermo che il progetto HCP 2014 prenderà regolare avvio il primo marzo 2015 per coloro che abbiano presentato domanda e per i quali sia stato già elaborato il piano assistenziale individuale.

 

Avviso per pagamento IMU 2014 terreni agricoli

 

Avviso per pagamento IMU 2014 per i terreni agricoli

La risoluzione 02/DF del Ministero Economia e delle Finanze risponde a dei quesiti ed in particolare ... "... per poter beneficiare dell'esenzione IMU prevista dal comma 2 dell'art. 1 del D.L. n. 4 del 2015 è indispensabile, in base al combinato disposto di cui alla lett. b) e al comma 2 dell'art. 1, che il soggetto che concede il terreno in affitto o in comodato aun CD e IAP, iscritto nella previdenza agricola, abbia egli stesso la qualifica di CD o IAP, iscritto nella previdenza agricola."

Ultimo aggiornamento (Venerdì 06 Febbraio 2015 12:55)

 

Avviso per i terreni agricoli

Informazioni IMU 2014 sui terreni agricoli..

Sino al 2013 i terreni agricoli erano esenti da IMU se il Comune era riconosciuto come Comune montano o di collina. I Comuni montani o di collina, secondo la classificazione precedente, erano individuati nella Circolare numero 9 del 14 giugno 1993. Il Comune di Venafro era tra quelli riportati nella circolare, i terreni agricoli erano quindi, sino al 2013, esenti da IMU.

Il decreto interministeriale del 28 novembre 2014 ha rivisto la classificazione dei Comuni montani, eliminando i criteri precedentemente esistenti e introducendo come criterio principale l'altitudine del Comune dal livello del mare. Tale indicazione è riferita all'altitudine riportata nella colonna “Altitudine del centro (metri)” dell’Elenco Comuni Italiani, pubblicato sul sito internet dell'Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT). Il decreto rimodula quindi l'esenzione per i terreni agricoli e ridefinisce i comuni montani precedentemente individuati nella Circolare numero 9 del 14 Giugno 1993.

A seconda dell'altitudine valgono i seguenti scaglioni:

  • - fino a 280 metri di altitudine: nessuna esenzione;
  • - da 281 fino a 600 metri: esenzione solo per i terreni posseduti da Coltivatori Diretti e Imprenditori Agricoli Professionali con requisito previdenza agricola; l'esenzione si applica anche in caso di terreno posseduto da Coltivatori Diretti (CD) e Imprenditori Agricoli Professionali (IAP) e concesso in comodato o in fitto ad altro CD o IAP;
  • - oltre 600 metri di altitudine: esenzione per tutti i terreni.

Poiché l'altitudine del Comune di Venafro, riportata sul sito internet dell'Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), è pari a metri 222 per l’anno 2014 è dovuta l’IMU sui terreni agricoli.

Con decreto del Presidente della seconda sezione del TAR Lazio del 22 dicembre 2014, è stata disposta la sospensione del decreto interministeriale del 28 novembre 2014. La trattazione collegiale in camera di consiglio è stata fissata per il 21 gennaio 2015.

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 21 Gennaio 2015 09:32)

 

I piu' letti