Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Sito del Comune di Comune di Venafro

AVVISO ERRATA CORRIGE

ERRATA CORRIGE


DEI MODULI DI DOMANDA DI AMMISSIONE AL PROGRAMMA ATTUATIVO FNA 2017

ALLEGATO N. 1 - LETTERA A
ALLEGATO N. 2 - LETTERA B
ALLEGATO N. 14 - PERSONE AFFETTE DA SLA
ALLEGATO N. 16 - LETTERA C

Oggetto: PROGRAMMA ATTUATIVO FNA 2017 “Servizi ed azioni per persone con disabilità severa e con grave non autosufficienza assistite a domicilio” Deliberazione di G.R. n. 239 del 24/05/2018.

Con riferimento all’avviso in oggetto, approvato con determinazione del 28/06/2018 n. 258 RUS, si comunica che è stato riscontrato un errore materiale nei moduli di domanda n. 1, 2, 14 e 16.

Si dà atto che ai sensi dell’art. 6 dell’Avviso Pubblico sono considerate inammissibili le domande incomplete. L’incompletezza della domanda può riferirsi:
a) alla dichiarazione, nel caso di caselle non barrate che possono riguardare: le dichiarazioni in autocertificazione, il tipo di intervento richiesto, la indicazione della patologia per la quale si partecipa;
b) alla certificazione sanitaria: compilazione di scale non conformi al bando regionale o non compilate con esattezza, secondo quanto indicato all’art. 5.

Pertanto la mancata presentazione di altri documenti, non ricompresi nelle tipologie suddette, NON SARA’ MOTIVO DI ESCLUSIONE della domanda.

Venafro, 13 luglio 2018

                                                                                                          Il Segretario Generale

                                                                                                   f.to Dott. Mario Giovanni Barone

Ultimo aggiornamento (Lunedì 16 Luglio 2018 08:57)

 

CURE TERMALI - ANNO 2018

L'Amministrazione Comunale 

Avvisa

che sono stati aperti i termini di presentazione delle domande alle cure termali per il corrente anno e avranno la durata di 12 giorni, si svolgeranno dal 20/08/2018 al 01/09/2018.

Le domande di partecipazione all'iniziativa possono essere ritirate presso l'Ufficio Protocollo dell'ente nei giorni e negli orari di apertura al pubblico e  presentate al medesimo ufficio entro il giorno 02/08/2018 alle ore 12

AVVISO PUBBLICO 2018 

MODULO DI DOMANDA CURE TERMALI 2018

 

Ultimo aggiornamento (Venerdì 13 Luglio 2018 13:20)

 

AVVISO ALLA CITTADINANZA

CITTA’ DI VENAFRO
MEDAGLIA D’ORO
PROVINCIA DI ISERNIA
SETTORE LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

Legge Regionale del 4 marzo 2005 n.8 “NORME IN MATERIA DI ELIMINAZIONE DELLA VEGETAZIONE SPONTANEA INFESTANTE E DEI RESIDUI DELLE COLTIVAZIONI E MODALITÀ DI APPLICAZIONE DELL’ECOCONDIZIONALITÀ”

L’ASSESSORE ALL’AMBIENTE

R I C O R D A

ALL’INTERA CITTADINANZA CHE CON L’ARRIVO DELLA STAGIONE ESTIVA SI RIPROPONE LA PROBLEMATICA CONNESSA AL RISCHIO DI INCENDI BOSCHIVI CHE RICHIEDE MASSIMO IMPEGNO DA PARTE DI TUTTE LE COMPONENTI PUBBLICHE E PRIVATE PRESENTI SUL TERRITORIO.
CON L’EMANAZIONE DELLA LEGGE REGIONALE N.8 DEL 4.03.2005 E’ STATA DISCIPLINATA L’ELIMINAZIONE DELLA VEGETAZIONE SPONTANEA INFESTANTE E DEI RESIDUI DELLE COLTIVAZIONI E LE MODALITÀ DI APPLICAZIONE DELL’ECOCONDIZIONALITÀ SU TUTTO IL TERRITORIO REGIONALE IN PARTICOLARE.


S I  V I E T A

LA BRUCIATURA SUI CAMPI DELLE STOPPIE DELLE COLTURE GRAMINACEE E LEGUMINOSE, LE ERBE DEI PRATI, I RESIDUI VEGETALI PROVENIENTI DA POTATURE O DECESPUGLIAMENTI, LE ERBE PALUSTRI NONCHÉ QUELLE INFESTANTI ANCHE NEI TERRENI INCOLTI, LUNGO LE STRADE COMUNALI, PROVINCIALI, STATALI, LE AUTOSTRADE E LE FERROVIE.
NELLO SPECIFICO, LA REGIONE MOLISE, CON APPOSITO DECRETO PRESIDENZIALE N. 69 DEL 2 LUGLIO 2018 HA DICHIARATO LO STATO DI GRAVE PERICOLOSITA’ DI INCENDI BOSCHIVI SUL TUTTO IL TERRITORIO REGIONALE NEL PERIODO DAL 3 LUGLIO AL 30 SETTEMBRE.
NEI PERIODI CONSENTITI, LE OPERAZIONI DI BRUCIATURA DEVONO ESSERE ESEGUITE IN CONDIZIONI OTTIMALI, IN ASSENZA DI VENTO E NELLE PRIME ORE DEL MATTINO, PREVIA COMUNICAZIONE AL COMANDO DEI VIGILI URBANI DA TRASMETTERE ALMENO CINQUE GIORNI PRIMA.
L’operazione di bruciatura deve essere eseguita alla presenza di:
a) 2 persone sino a 5 ettari
b) 3 persone sino a 10 ettari
c) 5 persone sino a 20 ettari
d) oltre i 20 ettari, una persona in più per ogni 5 ettari.
Le infrazioni alla presente legge sono soggette alle seguenti sanzioni:
a) da euro 500,00 a euro 2’500,00 per chi brucia le stoppie non rispettando i termini indicati
e i commi 1 e 2 dell’art.2 della Legge Regionale n. 8/2005;
b) da euro 600,00 a euro 2’800,00 per chi non provvede alle opere di sicurezza e fasce
protettive di cui ai commi 7 ed 8 dell’art.2 della Legge regionale n. 8/2005;
c) da euro 300,00 a euro 1’100,00 per chi effettua la bruciatura delle stoppie non rispettando
le modalità di cui al comma 9 dell’art.2 della Legge regionale n. 8/2005;
d) il pagamento delle sanzioni pecuniarie effettuato tramite versamento sull’apposito conto
corrente postale intestato alla Regione Molise –Servizio Tesoreria- Campobasso

SI CONFIDA IN UNA FATTIVA COLLABORAZIONE

INFORMAZIONI E SEGNALAZIONI: COMUNE DI VENAFRO - 0865/906223 - POLIZIA MUNICIPALE – 0865/906701

L’ASSESSORE ALL’AMBIENTE
Dario OTTAVIANO

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 11 Luglio 2018 09:36)

 

I piu' letti